Concorso riservato, prova computer based cosa studiare per metodologie didattiche

Qualche giorno fa ho scritto un post sugli argomenti da studiare per la prova computer based del concorso riservato. Ora il quadro sembra farsi più chiaro – ma tutto potrebbe mutare nel giro di poche ore -: sembra che i “quesiti a risposta multipla” saranno “su argomenti afferenti alle classi di concorso e sulle metodologie didattiche”. Cosa bisogna studiare su questo argomento?

In attesa di indicazioni più precise dal bando, l’unico riferimento possibile è rappresentato dall’Allegato A del DM  616/2017, nel quale sono riportati gli argomenti che secondo il Miur sono da studiare per l’acquisizione dei famigerati 24 CFU.

Il programma per le “Metodologie e tecnologie didattiche” comprende il seguente programma:

  • I fondamenti epistemologici e metodologico-procedurali della didattica
  • Le principali metodologie della progettazione educativa e formativa
  • Approcci metodologici e tecnologici per la didattica
  • Approcci volti alla progettazione partecipata e per competenze
  • L’analisi dei principali metodi di insegnamento-apprendimento nella scuola secondaria
  • Metodi attivi e cooperativi
  • Metodi laboratoriali e transmediali
  • La docimologia e la sperimentazione educativa
  • Innovazione, sperimentazione e ricerca educativa
  • Le forme della ricerca-azione
  • L’analisi delle tecniche e delle tecnologie educative in ambito scolastico
  • Le tecnologie digitali
  • L’educazione mediale e l’e-Iearning
  • Educazione e social media
  • La valutazione delle competenze e dei rendimenti scolastici (valutazione di prodotto, di processo e di sistema)
  • Le principali tecnologie didattiche per l’educazione inclusiva, anche con riferimento alle tecnologie compensative
  • Le metodologie della ricerca educativa empirica, quantitativa e qualitativa, a sostegno del miglioramento della qualità dei processi educativi formali
  • Le metodologie e tecnologie didattiche specifiche per l’insegnamento scolastico delle discipline comprese nelle classi concorsuali
  • Le metodologie per l’insegnamento sviluppate nella ricerca in didattica delle discipline comprese nelle classi concorsuali
  • La progettazione e lo sviluppo delle attività di insegnamento relative agli specifici ambiti disciplinari coerenti con le classi concorsuali
  • I processi di insegnamento e apprendimento mediati dall’uso delle tecnologie nell’ambito delle discipline comprese nelle classi concorsuali
  • Gli strumenti tecnologici per l’ìnsegnarnento e apprendimento delle discipline di interesse con riferimento agli specifici ambiti disciplinari coerenti con le classi concorsuali.