Pensionamenti dal 01/09/2021: pubblicata la circolare ministeriale

Pubblicata la circolare sui pensionamenti condivisa con l’Inps, dove si forniscono le indicazioni operative per l’attuazione del D.M. 12 novembre 2020 n. 159 in oggetto, recante disposizioni per le cessazioni dal servizio dal 1° settembre 2021.

I requisiti contributivi ed anagrafici vigenti sono riassunti in questa tabella:

Cessazioni dal servizio personale docente, educativo ed A.T.A.

Il predetto Decreto Ministeriale fissa il termine finale del 7 dicembre 2020 per la presentazione, attraverso la funzionalità di istanze on-line, delle domande di cessazione per dimissioni volontarie dal servizio o delle istanze di permanenza in servizio per raggiugere il minimo contributivo.

Il termine del 7 dicembre 2020 deve essere osservato anche da coloro che, avendo i requisiti per la pensione anticipata (41 anni e 10 mesi per le donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini) e non avendo ancora compiuto il 65° anno di età, chiedono la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico.

La richiesta potrà essere formulata avvalendosi di due istanze Polis che saranno attive contemporaneamente:

  • la prima conterrà le tipologie con le domande di cessazione ordinarie;
  • la seconda conterrà, esclusivamente:
    – Domanda di cessazione dal servizio per raggiungimento dei requisiti (quota 100).
    In presenza di istanze di dimissioni volontarie finalizzate sia alla pensione anticipata che alla pensione quota cento, quest’ultima verrà considerata in subordine alla prima istanza.