Covid-19: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana e Umbria in zona arancione. ORDINANZA

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza anticipata ieri sera, che individua 5 nuove regioni che scalano da area gialla a area arancione: si tratta di Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana, Umbria.

Entra nell’area rossa la Provincia autonoma di Bolzano. Complessivamente in area gialla rimangono Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto.

In area arancione Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria.

In area rossa Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano.

ORDINANZA

Per quel che riguarda nello specifico le misure previste dal Dpcm del 3 novembre sulla scuola per le zone arancioni resta tutto uguale alle zone gialle, ovvero la didattica in presenza è garantita per le classi fino alla secondaria di primo grado. Le superiori seguiranno le lezioni a distanza.

Nelle zone rosse, ricordiamo, la didattica in presenza si sospende anche per le classi seconde e terze delle scuole medie.

Dai sei anni in su è obbligatorio indossare la mascherina anche con il metro di distanziamento e stando seduti al banco.

Fonte: www.orizzontescuola.it