Nomine GPS, comunicato di un gruppo di docenti precari

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

In data 14 settembre 2020 alle ore 10 un gruppo di docenti precari di Genova e provincia si è ritrovato autonomamente in modo informale sotto la sede del Provveditorato agli Studi, sezione Genova e provincia per segnalare il disagio di migliaia di insegnanti ancora in attesa di incarico per questo anno scolastico, disagio che si ripercuote su moltissimi studenti e famiglie. In particolare la convocazione non in presenza rende impossibile garantire una continuità didattica.

Le richieste avanzate insistono sul mantenimento del diritto di scelta e la necessità di trasparenza nell’assegnazione delle cattedre e sottolineano la non conformità delle procedure avvenute, anche in riferimento all’art. 12 comma 1 dell’ordinanza ministeriale n. 60/2020.

Abbiamo ottenuto un confronto con il
dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale dottor Loris Azhar Perotti che ha preso in considerazione le nostre richieste e si è impegnato a:

1) pubblicare contemporaneamente l’elenco delle cattedre effettivamente disponibili su sostegno e materia in modo da rendere possibile una scelta più consapevole;

2) rendere possibile un’eventuale rettifica delle preferenze già espresse successivamente alla pubblicazione dei posti effettivamente disponibili;

3) valutare la convocazione su piattaforma di videoconferenza;

4) pubblicare le graduatorie corrette sulla base delle segnalazioni ricevute fino alla settimana scorsa.

Auspichiamo che gli impegni presi siano rispettati e vigileremo perché ciò avvenga e l’anno scolastico possa iniziare davvero e nella serenità di cui studenti, famiglie e docenti hanno bisogno.

Aggiornamenti su telegram (canale “14 settembre”) e facebook (gruppo “Graduatorie docenti GPS Genova 2020-2022”)

Docenti precari/e di Genova e provincia.