Corte dei Conti, condannati tre direttori scolastici regionali della Liguria

La Corte dei Conti ha condannato per danno erariale tre ex direttori scolastici regionali della Liguria per 24.000 euro. Lo ha scritto oggi “La Repubblica”. Come mai? Secondo la ricostruzione del giornale, a causa della disorganizzazione degli uffici scolastici, non avrebbero segnalato alla Ragioneria dello Stato la condanna di un insegnante per abusi sessuali su minori della scuola in cui lavorava, e per questo aveva continuato a percepire lo stipendio per ben nove anni.

Secondo le motivazioni della sentenza l’organizzazione degli uffici sarebbe largamente inadeguata, si fa riferimento anche ad una diffusa incertezza e confusione sui processi da seguire. Nella chiusura si lascia spazio  anche ad una possibile nuova indagine relativamente all’erogazione della retribuzione di risultato ai dirigenti coinvolti.