Nomine da GPS, resoconto incontro con gli uffici scolastici

Oggi gli ambiti territoriali liguri hanno incontrato i sindacati rappresentativi per discutere delle nomine per le GPS degli uffici scolastici. Cosa è uscito fuori da questo incontro? Ci hanno assicurato di aver esaminato tutte le segnalazioni che sono state inviate finora, complessivamente hanno rilevato pochi errori che sarebbero stati legati soprattutto alla legge 104. Analogamente hanno controllato anche le nomine da legge 68. Hanno chiesto comunque di continuare con le segnalazioni e che avrebbero comunque controllato tutto. Non abbiamo motivi per non credere a quanto ci hanno detto.

La prossima settimana ci sarà almeno una nuova tornata di nomine, e saranno interessati a questa tornata anche i docenti che hanno ricevuto degli spezzoni. Il sistema non dovrebbe spezzare cattedre per dare a loro più ore – ma ricordiamo che sia i sindacati che gli uffici locali non hanno pieno accesso al codice della macchina che fa le scelte, quindi non ci possono essere certezze.

Mancano alle nomine anche le cattedre di sostegno in deroga (e la prossima settimana dovrebbero arrivare anche le nomine a tempo determinato  per gli ATA). Non c’è stato tempo per parlare dei singoli casi, né per approfondire il tema delle nomine da graduatorie d’istituto perché i componenti degli uffici scolastici avevano altri impegni. In ogni caso non dovrebbero esserci differenze rispetto all’anno passato: le graduatorie d’istituto saranno per mail e riguarderanno le supplenze a breve ovvero le sostituzioni per pochi e fino ai primi giorni di giugno.